Green/GlassHouse
Il metodo GlassHouse è una tipologia di coltivazione delle piante, comprese quelle di cannabis legale, che prevede la crescita controllata in serra.
Si tratta di uno dei metodi utilizzati che potrebbe essere del tutto identico al metodo Greenhouse se non fosse per una peculiarità.
La coltivazione di cannabis in Greenhouse e Glasshouse (serra) uniscono il meglio delle due tipologie Indoor e Outdoor; piante che sfruttano la salubre luce solare, con radici nel terreno, ma schermate da agenti esterni grazie al fatto che sono circondate da una struttura protettiva.
Pro: Protezione dal clima e fattori esterni, luce solare e piante libere di crescere in terra per ottenere il massimo potenziale naturale delle piante.
Contro: In teoria questa soluzione è priva di controindicazioni, ovviamente presupponendo che il coltivatore sia coscienzioso nell’utilizzo di concimi e additivi e faccia del suo meglio per ottenere un prodotto eccellente dal punto di vista organolettico.

La tecnica greenhouse per la coltivazione di cannabis è una sorta di sintesi fra quelle outdoor e indoor. La coltivazione outdoor prevede la presenza delle varie piante all’aperto ed è senz’altro la tecnica più antica in assoluto. Ciascun esemplare di cannabis light cresce in base alle condizioni meteorologiche. Invece, la coltivazione indoor si fonda su principi scientifici e non naturali e prevede un investimento economico piuttosto ingente. Se ti affidi alla greenhouse puoi apprezzare i punti di forza di entrambe le coltivazioni, con le piante che possono usufruire sia della protezione ricevuta dalle serre, sia dell’area aperta, della luce e dell’eventuale calore solare. Non a caso, la maggior parte degli esperti considera tale connubio come il futuro ideale della crescita della cannabis light.

Mostra tutti i 12 risultati